Come e perchè il vino fa bene alla salute

SCOPRI I BENEFICI PER IL NOSTRO ORGANISMO

Il vino ci rende sempre felici ma, se bevuto con moderazione, può aiutarci anche a mantenerci sani. Un’ottima notizia per tutti i bevitori!

Certo, come in tutte le cose non bisogna esagerare, altrimenti l’effetto sarà contrario. Gli studi più recenti indicano una “dose” ideale per essere in ottima forma: si parla di 2-3 bicchieri al giorno per gli uomini e 1-2 per le donne, che di solito per genetica risentono un po’ più dell’alcol. Mentre se si supera il mezzo litro i danni sono dietro l’angolo, sopratutto per il fegato. 

Ma come e perchè il vino può portarci dei benefici? Scopriamolo insieme!


TANNINI PER IL CUORE

Tra le sostanze più conosciute per le proprietà curative e preventive ci sono i polifenoli. Si tratta principalmente dei tannini presenti nelle bucce dell’uva, e quindi nei vini rossi (le bucce sono invece separate dal mosto nei bianchi). Queste sostanze contribuiscono a pulire le arterie, prevenendo ictus e cardiopatie e mantenendo basso il livello di colesterolo. Come dicono da sempre poeti e scrittori, il vino fa quindi bene al cuore!
I tannini hanno inoltre importanti proprietà antiossidanti, che li rendono ideali come conservanti naturali del vino e, sempre più spesso, come ingredienti per la cosmesi (combattono i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento della pelle). Un motivo in più per bere un bicchiere di vino!


ACIDI PER LA DIGESTIONE

Anche gli acidi presenti nel vino hanno un ruolo benefico per il nostro organismo, soprattutto per quanto riguarda la digestione. L’acidità infatti aumenta la salivazione, che a sua volta permette di assimilare al meglio alcune delle sostanze ingerite. Nello stomaco e nell’intestino poi gli acidi stimolano la secrezione di succhi gastrici e pancreatici, fondamentali per il processo digestivo. Un ulteriore aiuto alla digestione può arrivare anche dall’anidride carbonica dei vini frizzanti, che facilita il passaggio delle sostanze ingerite dallo stomaco all’intestino.


MINERALI PER LA RITENZIONE IDRICA

Infine non bisogna sottovalutare l’importanza delle sostanze minerali presenti nel vino. Ad esempio il potassio e il magnesio, presenti soprattutto nelle uve bianche, combattono la ritenzione idrica e svolgono un’azione diuretica, aiutando a ristabilire la naturale regolarità.

E se tutti questi benefici non vi hanno convinto potete sempre contare sull’effetto più conosciuti: niente è come il vino per migliorare l’umore e portare l’allegria!